• La Talassemia

    La Talassemia è una grave anemia di origine genetica che si può manifestare quando due genitori sono entrambi microcitemici ossia portatori sani del difetto genetico. Per sopravvivere gli ammalati di talassemia devono sottoporsi in media ogni quindici-venti giorni a trasfusioni di sangue.

    Leggi di più

  • A.V.L.T.

    L’Associazione rodigina ha cambiato il suo nome in “Associazione veneta per la lotta alla talassemia” nel 1983, quando, ormai, con le nuove terapie, moltissimi bambini talassemici erano diventati ragazzi e giovani. Infine, il 5 maggio 1996, l’Assemblea dell’Associazione ha approvato un nuovo Statuto e ha chiesto l’iscrizione al registro regionale veneto delle associazioni di volontariato.

    Leggi di più

India

Si stima che nel mondo ci siano all’incirca 240 milioni di portatori sani di talassemia.
Di essi, circa 30 milioni si trovano in India, su una popolazione di oltre un miliardo di abitanti.
Ogni anno nascono in quel Paese 8-10.000 bambini talassemici, che abbisognano di emotrasfusioni.
Soltanto una piccola parte dei talassemici risultano iscritti alle varie Associazioni, mentre la maggior parte non lo è e muore senza una diagnosi o per mancanza di cure.
La Federazione dei Talassemici Indiani rappresenta 13 Associazioni, distribuite in vari stati dell’immenso Paese.
Citiamo in particolare l’Associazione “Thalassaemics India” perché il suo segretario, la Signora Shobba Tuli, è, da circa un anno, anche Presidente del Consiglio Direttivo della TIF.
Il “problema talassemia” è particolarmente acuto in sei stati dell’India, ma mancano indagini adeguate che consentano di conoscere in dettaglio la consistenza del fenomeno e quindi di stimare le risorse che sarebbero necessarie per il trattamento terapeutico dei talassemici.
La maggioranza dei governi del Paese ha consapevolezza di quello che si dovrebbe fare, ma le risorse limitate e altre priorità sanitarie ostacolano i progressi nel campo della prevenzione e della cura della talassemia.
La TIF è impegnata a sostenere tutti gli sforzi che l’India sta facendo per migliorare la situazione.
(v. Tif News n. 23, gennaio 1998, pag. 25 e Tif Magazine n. 41, maggio 2004, pag. 36)
(“EX”, gennaio/febbraio 2005)

Contribuisci con il 5x1000!

Il codice fiscale di A.V.L.T. è 80009850290

Puoi versare il tuo contributo volontario sul c/c postale 11235454 tramite bollettino postale o tramite bonifico bancario utilizzando il codice IBAN IT44Z0760112200000011235454.

Il contributo volontario può essere dedotto nella dichiarazione dei redditi, ai sensi dell'art. 14 della legge 14 maggio 2005 n. 80.

Newsletter

Newsletter